Archivio della categoria: PENSIERO CRITICO

«Quanto più ci innalziamo tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare…» (F. Nietzsche)

Il mondo che io vedo è la realtà? o quello che la mia mente mi mostra è frutto di una selezione condizionata da quello che io ho appreso? La mia mente seleziona fra tutti i segnali quelli che meglio si

«Quanto più ci innalziamo tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare…» (F. Nietzsche)

Il mondo che io vedo è la realtà? o quello che la mia mente mi mostra è frutto di una selezione condizionata da quello che io ho appreso? La mia mente seleziona fra tutti i segnali quelli che meglio si

Speciale 1 maggio: ci credi nell’Aldilà?

Oggi è il 1 maggio, la festa dei lavoratori. La mia domanda del 1 maggio (comunque lo si voglia immaginare) è: è possibile per un tempo determinato, cioè durante la vita, riuscire a procurarsi sostentamento, sopravvivere, impiegando le proprie energie

Speciale 1 maggio: ci credi nell’Aldilà?

Oggi è il 1 maggio, la festa dei lavoratori. La mia domanda del 1 maggio (comunque lo si voglia immaginare) è: è possibile per un tempo determinato, cioè durante la vita, riuscire a procurarsi sostentamento, sopravvivere, impiegando le proprie energie

i 3 corpi: dialogo notturno sui massimi sistemi tra Einstein e Picasso

Il Dialogo sui massimi sistemi (Tolemaico – Sole intorno alla Terra e Copernicano – Terra intorno al Sole) è l’opera più famosa scritta da Galileo e pubblicata nel 1632; invita ad una felice disposizione del ragionamento: non avere una fiducia

i 3 corpi: dialogo notturno sui massimi sistemi tra Einstein e Picasso

Il Dialogo sui massimi sistemi (Tolemaico – Sole intorno alla Terra e Copernicano – Terra intorno al Sole) è l’opera più famosa scritta da Galileo e pubblicata nel 1632; invita ad una felice disposizione del ragionamento: non avere una fiducia

Possibile che per molte donne “emancipazione femminile” voglia dire solo poter decidere da sole cosa indossare la mattina?

Qual’è la configurazione per me più funzionale alla sopravvivenza oggi nel 2010? per sopravvivenza non intendo “soldi” ma “talenti”. Cosa fare per Essere non solo per Esistere?  Potrei esistere nei soliti discorsi, senza dissenso e senza partecipazione, ma non riesco,

Possibile che per molte donne “emancipazione femminile” voglia dire solo poter decidere da sole cosa indossare la mattina?

Qual’è la configurazione per me più funzionale alla sopravvivenza oggi nel 2010? per sopravvivenza non intendo “soldi” ma “talenti”. Cosa fare per Essere non solo per Esistere?  Potrei esistere nei soliti discorsi, senza dissenso e senza partecipazione, ma non riesco,